Consulta Volontariato Municipio Roma XI (ex XV)

Responsabile
Dott. Sergio Incitti

CERCA NEL SITO


ALBUM
premiazione concorso letterario 2010
Tutte le Foto


NEWSLETTER
Newsletter dell' Consulta Volontariato Municipio Roma XI (ex XV)Lascia la tua email. Verrai informato sulle novitÓ del sito.


login amministratori
Accesso Riservato
Home  News  istituzioni   L'Estate Romana compie 40 anni...
21/04/2017 istituzioni
L'Estate Romana compie 40 anni, per festeggiarla cambiamenti e innovazioni
La Giunta approva i nuovi indirizzi

campidoglio

L’Estate Romana compie 40 anni e festeggia un compleanno speciale con cambiamenti e innovazioni.



Su proposta dell’Assessorato alla Crescita culturale, la Giunta capitolina ha infatti approvato i nuovi indirizzi strategico-operativi 2017-2019 dell’Estate Romana. Nuovi i criteri e le regole per incentivare la diffusione oltre il centro storico, l’originalità e la diversità delle proposte, una maggiore attenzione all’ambiente e alla cura dei luoghi, la progettazione e programmazione di attività in più annualità. 

 

Musica, cinema, teatro e danza ma non solo. Gli indirizzi che definiscono il nuovo bando riconoscono la ricchezza dell’offerta culturale sommersa e aprono a ogni forma di proposta culturale, dunque non solo spettacolo. Inoltre si riconosce il valore della capacità di produrre o includere opere che non hanno avuto particolare visibilità, valorizzare forme espressive meno presenti nell’offerta cittadina ma in sintonia con il territorio in cui la proposta si inserisce.

 

Tante le innovazioni, molte che sviluppano meccanismi sperimentati dai programmi comunitari per la cultura, da ultimo Europa creativa.Tra queste:

 

la possibilità di presentare proposte che si sviluppano in tre annualità, condizione indispensabile per produrre impatti significativi sul benessere e la crescita socio-culturale di cittadini e territori e per la futura promozione dell’offerta culturale estiva a Roma. Resta la possibilità di progetti per una sola estate, per consentire la sperimentazione di nuove idee e l’emersione di nuovi protagonisti;

la formazione di due distinte graduatorie, una riferita alla programmazione triennale e l’altra alla programmazione relativa alla sola annualità 2017;

la diffusione nella città: le proposte infatti saranno suddivise per singolo municipio garantendo un minimo di due manifestazioni a municipio, in luoghi pubblici o privati, parte di un elenco preautorizzato in collaborazione con i Municipi e su nuovi siti scelti dai proponenti;

l’attenzione all’ambiente. Tutti i soggetti organizzatori dovranno garantire la raccolta differenziata dei rifiuti e la pulizia di tutta l’area utilizzata a conclusione delle manifestazioni, aderendo alle linee strategiche del piano recentemente approvato dall’Amministrazione capitolina;

le procedure per semplificare il rapporto tra Amministrazione e operatori, assicurare trasparenza e rigore, ma rimuovere allo stesso tempo quelle barriere burocratiche ingiustificate che hanno scoraggiato molti nelle scorse edizioni.

 

L’importo complessivo dei contributi destinati alla progettualità triennale 2017-2019 non potrà superare 1 milione di euro per ciascuna annualità, mentre l’importo da destinare ai progetti annuali sarà pari ad almeno 500mila euro. Quest’ultimo potrà aumentare in ragione di residui non assegnati di fondi stanziati per la progettazione triennale.

 

“Sono soddisfatto del lavoro degli uffici e del Dipartimento Attività Culturali – dichiara il Vicesindaco Luca Bergamo – La quarantesima estate romana apre una nuova stagione dopo un intenso lavoro di ascolto, analisi e riflessione. L’idea originale di recuperare attraverso la cultura il diritto a vivere gli spazi urbani nel cuore di Roma che la violenza politica dell’epoca aveva sottratto all’uso pubblico, si cimenta oggi con la sfida di incentivare la vita civile fuori dal centro storico, valorizzando la vivacità culturale diffusa che si esprime attraverso forme nuove che nel passato non hanno trovato adeguato spazio nelle regole dei bandi. Il meccanismo che riconosce la possibilità di accedere a contributi proporzionalmente crescenti per i progetti di più piccole dimensioni risponde alla volontà di dare sostegno alla progettazione innovativa e a carattere più sperimentale che si esprime di norma attraverso progetti di dimensioni più contenute. A breve pubblicheremo il bando e mi auguro che le innovazioni introdotte si rivelino di stimolo per il rilancio della vivacità culturale estiva a Roma”.

 

20 APR 2017 - ADL

 



4 letture
archivio news pagina stampabile invia in email


CONSULTA HANDICAP

LEGGE-QUADRO SUL VOLONTARIATO

Arvalia Municipio Roma XV

Roma Capitale

Provincia di Roma

Regione Lazio


News
istituzioni
Municipio XI: Chiusura sportello anagrafico via Cardano
25/04/2017
istituzioni
Municipio XI: Indizione sciopero - 2 maggio 2017
25/04/2017
istituzioni
Palazzo Senatorio: apertura straordinaria domenica 7 maggio
25/04/2017
istituzioni
Centri antiviolenza donne, bando per case rifugio e semiautonomia
25/04/2017
istituzioni
Trasporto pubblico: prima linea mare in funzione
25/04/2017
istituzioni
Guida ai diritti e alle prestazioni sanitarie e sociosanitarie
24/04/2017
istituzioni
Volontariato: ecco le opportunità per l'estate 2017
24/04/2017
istituzioni
Senza dimora curano giardini
24/04/2017
istituzioni
Sfratti alle associazioni: la corte dei conti li dichiara illegittimi
24/04/2017
istituzioni
5 PER MILLE 2015: Ecco l'elenco complessivo degli enti ammessi
24/04/2017

News Tutte le News

Copyright ę 2017 Consulta Volontariato Municipio Roma XI (ex XV)
Via Vicopisano, 95 - 00146 Roma (RM) tel: 06.55264338 info: consultavolontariato@consultemunicipioromaxv.com
595.480 contatti dal 8/5/2012, di cui 972 oggi e 176 ieri. Ci sono 1 visitatori online adesso.